Login

 

SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA


Tra i sistemi di controllo oggi disponibili, la televisione a circuito chiuso ( TVCC Impianti di videosorveglianza), rappresenta certamente una delle soluzioni più evolute ed efficaci.

La possibilità controllare visivamente le zone protette da postazioni remote evita infatti interventi ispettivi in loco, con conseguente risparmio di tempo ed economia sui costi di sorveglianza, consentendo inoltre l’ organizzazione di una risposta coerente e mirata per fronteggiare lo specifico evento o l’ emergenza.

Quando si parla di televisione a circuito chiuso, si fa generalmente riferimento a impiegi in ambito di security. È bene chiarire, tuttavia, che per security non si deve intendere solo la sicurezza dei beni ( antintrusione, antirapina ecc.), ma anche quella delle persone ( controllo del territorio, di aree urbane, del traffico ecc.). Fatta questa precisazione, ne occorre poi un'altra: i sistemi TVCC non vengono impiegati esclusivamente nel campo della security, ma in tutti quei casi ove si ritenga necessario controllare un certo ambito in modo efficace e poco dispendioso.

L’ applicazione delle telecamere come tanti “occhi remoti”, a disposizione di un numero ridotto di operatori dedicati alle funzioni di monitoraggio e controllo in uno o più centri di supervisione, rappresenta un validissimo strumento in grado di garantire e migliorare la sicurezza in generale e, di conseguenza la qualità della vita. L’ utilizzo di queste telecamere può riguardare ambiti esterni ed interni ( a prescindere dalla tipologia di edificio interessata) e la necessità d’ installazione può riguardare sia enti pubblici che privati in genere ( imprese, attività commerciali, residenze ecc.), il tutto rispettando gli aspetti legati alla “privacy”

La progettazione dell’ impianto TVCC prevede:

  • un progetto preliminare: che consiste nel valutare le richieste e le esigenze del cliente, compatibilità con il discorso “privacy”, raccogliere i dati generali (planimetrie, attività svolte nella struttura, misure di sicurezza esistenti, ecc…);

  • un progetto definitivo: vengono scelte le ubicazioni delle telecamere, dei monitor di visione, degli apparati di gestione e comando, dei dispositivi di trasmissione, la loro tipologia, ecc..;

  • l’ installazione: vengono eseguite tutte le operazione di fissaggio dei vari dispositivi nel rispetto delle normative vigenti

  • azionamento e collaudo: Vengono eseguiti i test di funzionamento su tutte le parti dell’impianto;

  • manutenzione: prevede una descrizione dell’intero sistema, la fornitura di fogli informativi con le caratteristiche dei dispositivi installati e i numeri del servizio di manutenzione ordinaria e di emergenza.

 

Antintrusione

Videosorveglianza

Controllo degli Accessi

Domotica

Centralizzazione Impianti

Led Lighting

Nel rispetto della disciplina del Codice privacy (Decreto Legislativo 196/2003), utilizziamo cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni consulta il seguente link. Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie, come da Informativa sui Cookie.